RIATTIVARE IL METABOLISMO CON IL RESET METABOLICO

Di sicuro conosci qualcuno che mangia un sacco e non ingrassa di un etto e qualcun altro che alla sola vista di un muffin prende un paio di chili. Magari tu appartieni proprio alla seconda tipologia di persone spesso ti sei chiesta il motivo di questa ingiustizia e se esiste la possibilità anche per te di mangiare di più senza ingrassare.

La bella notizia? SI, esiste.

Prima di tutto però chiariamo il motivo per cui alcune persone mangiano un sacco e non ingrassano, mentre altre, pur mangiando davvero poco, hanno sempre dei chili di troppo.

Ciò dipende in prima linea dal metabolismo, e da quanto il metabolismo è INEFFICIENTE.

Proprio così, più il tuo metabolismo è inefficiente e più calorie dissipa sottoforma di calore.

Il nostro metabolismo è considerato efficiente quanto è in grado di utilizzare tutte le calorie provenienti dai cibi che mangiamo e di stoccarle sottoforma di grasso. Nessuna caloria va sprecata o persa. Questa capacità del corpo di stoccare le riserve energetiche sottoforma di grasso è stato l’unico fattore che ha permesso alla razza umana di sopravvivere fino ad oggi. Se il nostro metabolismo fosse stato inefficiente, ci saremmo già estinti a causa delle carestie, dei rigidi inverni e delle battute di caccia andate male.

Se il tuo corpo immagazzina facilmente le calorie in eccesso sottoforma di grasso corporeo, significa che il tuo metabolismo funziona perfettamente. E sopravviverebbe in modo ottimale ad una eventuale carestia.

Il modo dunque per poter mangiare di più senza ingrassare è quello di rendere il tuo metabolismo inefficiente.

Come? Con un RESET METABOLICO.

Scopo del reset metabolico è quello di aumentare l’introito calorico giornaliero in modo LENTO e PROGRESSIVO, in modo tale da non permettere al corpo di aumentare le riserve di grasso corporeo, ma farlo abituare, con un introito maggiore di calorie e dunque di energia, a dissipare tale energia sottoforma di calore, a renderlo dunque inefficiente.

Durante un reset metabolico, nel 95% dei casi NON perdi peso; alla fine del reset, tuttavia, il tuo corpo sarà in grado di mantenere il tuo peso stabile con un introito calorico maggiore. Tradotto, mangerai di più ma il tuo peso sarà uguale!

Come si imposta un reset metabolico?

Per fare un reset metabolico è necessario aumentare la quota di CARBOIDRATI nella dieta di settimana in settimana di circa 5/10 grammi. Perché sono i carboidrati a dover essere aumentati e non gli altri macronutrienti? Perché i carboidrati promuovono la produzione degli ormoni tiroidei, responsabili nel mantenere il metabolismo “veloce” e dunque di riattivarlo.

Quanto deve durare un reset metabolico?

Più è lungo, meglio è. Come minimo un reset metabolico dovrebbe durare almeno 6 mesi per portare dei benefici.

Se hai già provato diverse volte a perdere peso, ma alla fine l’effetto jo-jo ha sempre avuto la meglio, facendoti riprendere i chili persi con tanta fatica, e ora sei costretta a mangiare davvero poche calorie per mantenere il tuo pesoforma e non ingrassare, allora il reset metabolico è quello che fa al caso tuo. Lentamente il tuo corpo deve abituarsi ad un introito maggiore di calorie e il tuo metabolismo deve riattivarsi, per permetterti poi di perdere i chili in eccesso senza fare la fame per mesi. Sta a te la scelta, vuoi guidare una Ferrari o una utilitaria? Vuoi bruciare tanta energia (benzina) senza ingrassare o vuoi essere parsimoniosa nel bruciare le calorie e tenere sempre delle energie di riserva (sottoforma di grasso)?

Se non sai come impostare al meglio un reset metabolico, ma hai deciso di non aspettare un giorno in più e di cambiare le sorti del tuo metabolismo OGGI, contattami qui per un prima consulenza gratuita. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *